Il Tredicesimo Cavaliere

Scienze dello Spazio e altre storie

Si è spento Bruno Moretti Turri, pioniere del SETI italiano

Il decesso è avvenuto nella notte tra il 4 e il 5 gennaio in un ospedale  di Varese. Personalità multiforme, Bruno Moretti Turri (nella foto) era nato a Varese nel 1953. Radioamatore con la sigla  IK2WQA, astronomo, scrittore e divulgatore scientifico, è stato uno dei pionieri della diffusione in Italia di  SETI@home e del Calcolo Distribuito Volontario con il “Team G. Cocconi”, in collaborazione con oltre 40 università e centri di ricerca scientifica di tutto il mondo. È stato ricercatore specializzato in radioastronomia e SETI presso l’Osservatorio Astronomico Messier13 di Tradate. Come direttore del  SETI – Italia “Team G.Cocconi”, ha svolto un ruolo molto attivo nella ricerca di eventuali segnali di natura artificiale provenienti dallo spazio. Nella veste di presidente della Academia Philosophiae Naturalis, è stato sempre impegnato nella divulgazione del naturalismo filosofico, cioè di una visione naturale del mondo basata sul razionale, moderno metodo scientifico e di un’etica laica valida per tutti gli uomini tolleranti e di buona volontà, oggi rappresentata dalla “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”. In gioventù è stato anche imprenditore, alpinista d’alta quota, esperto di arti marziali, musicista.

14 gennaio 2012 Posted by | Radioastronomia, SETI | , , | 2 commenti

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: